venerdì 19 giugno 2020

Emilia-Romagna: qualifica operatore socio-sanitario in tutti gli istituti professionali


Aumentano in Emilia-Romagna le possibilità di diventare operatore socio-sanitario. Grazie all’intesa tra Regione e Ufficio scolastico regionale si estende infatti a tutti gli istituti professionali del territorio l’offerta formativa per ottenere la qualifica.

Il protocollo avrà durata quinquennale a partire dalle classi terze dell’anno scolastico 2020/2021 e riguarda gli istituti professionali a indirizzo Servizi per la sanità e l'assistenza sociale.

L’accordo ha l’obiettivo di far diventare questa opportunità sistema permanente dell’offerta formativa degli istituti professionali, che potranno aderirvi senza alcun limite numerico delle classi attivabili.

Il passo in avanti è la conseguenza degli ottimi risultati ottenuti con la prima sperimentazione, che ha interessato 14 scuole e ha consentito a 399 ragazze e ragazzi neo-diplomati di ottenere a seguito di un esame anche la qualifica professionale di operatore socio-sanitario.

L’iniziativa – oltre ad ampliare le prospettive occupazionali degli studenti - diventa adesso un ulteriore concreto contributo per rispondere alla crescente domanda di personale qualificato da parte delle strutture sanitarie e socio-assistenziali dell’Emilia-Romagna, soprattutto in questo difficile periodo di emergenza dovuta al Coronavirus.



Nessun commento:

Posta un commento